Vèfio - Folk-glossario del dialetto procidano

20,00 €

Il dialetto muore: a Procida come ovunque!

Quantità

Titolo: Vèfio Folk-glossario del dialetto procidano

Autore: Vittorio Parascandola

Editore: Edizioni Fioranna

Luogo di pubblicazione: Napoli

ISBN: 9788897630487

Pagine: 352

Dimensioni: 17x24

Peso: 0,700 kg

Illustrazioni: b/n

Legatura: brossura

Data di pubblicazione: 24 maggio 2022 (terza edizione)

Collana: ArcipelagoProcida

Lingua: Italiano

Disponibilità: si

.

.

I mezzi di informazione, i facilitati rapporti umani fuori dal campanile, l'istruzione di massa, portano, progressivamente, alla formazione di un idioma pianificato, il più uniforme possibile. Eppure il dialetto ha una sua validità, un suo significato insostituibile, un suo fascino. È lo specchio della cultura di un gruppo etnico, l'immagine del suo vivere la vita di tutti i giorni e del suo divenire nel tempo, la testimonianza degli eventi storici che l'hanno interessato.

Ma, come sempre accade, di ciò pare ci si accorga solo oggi che si sta per perderlo, tanto che c'è tutta una fioritura di studi e un rinnovato interesse per il parlare dialettale. 

Intitolando Véfio - che in dialetto procidano significa "il muretto di terrazzi e loggiati" dal quale ci si sporge - questo glossario, implicitamente sembra che il Parascandola abbia voluto proprio indicare ciò al quale ci si può con fiducia appoggiare per sporgersi appunto incontro al vario e incantevole paesaggio, alla selva di gente e di cose che via via si può andare rintracciando nella storia e nel folclore procidano.

Un'opera fondamentale per capire lingua, costumi, tradizioni, storia dell'isola.

---

L'autore: Vittorio Parascandola (Napoli 1919-Procida 1993), è stato un medico chirurgo, intellettuale, leader politico, giornalista e scrittore. È stato tra i fondatori del periodico locale «Procida Oggi», autore del Vefìo Folk-glossario del dialetto procidano e di altri romanzi come L’isola dentro (JN, 1985), La poltrona rossa (Genesi, 1991), e la traduzione del Vangelo di San Marco. Ha da sempre avuto un amore incondizionato per la sua terra, infatti sulla tomba ha voluto fosse scritto “Amò Procida”. La sala consiliare del Comune di Procida è a lui dedicata.

100 Articoli

16 other products in the same category:

Reviews

No customer reviews for the moment.

Write your review

Vèfio - Folk-glossario del dialetto procidano

Il dialetto muore: a Procida come ovunque!

Write your review